My experience with microsoft online proctored exam

Il 30 dicembre ho sostenuto per la prima volta un esame microsoft online direttamente da casa senza doversi recare in uno dei centri pearson vue. La soluzione è sicuramente molto comoda se non avete un centro esami a portata di mano (quello più vicino a casa mia si trova a 40 minuti di auto).

Quello di cui avete bisogno per poter sostenere l’esame:

  1. Un pc (davvero??) con caratteristiche hw accettabili
  2. Una buona connettività
  3. Una webcam con una buona risoluzione
  4. Un microfono
  5. Una carta di identità valida
  6. Un telefono a portata di mano (va bene anche un cellulare)
  7. Una stanza in cui chiudervi per 2/3 ore senza che nessuno vi disturbi
  8. Una scrivania pulita, senza nessun oggetto proibito sopra

Per quanto riguarda il pc non so darvi le caratteristiche hw minime richieste ma sappiate che, prima di iscriversi a qualsiasi esame, vi conviene andare qui: https://www.microsoft.com/it-it/learning/online-proctored-exams.aspx e scaricare i due software per testare le caratteristiche del pc, la webcam, il microfono, la connettività ed anche se avete in esecuzione qualche software non permesso (nel mio caso, ad esempio, è stato rilevato il netextender della sonicwall che avevo in background). Al termine dei due test saprete se il vostro pc è adeguato o meno al compito.

Per quanto riguarda invece l’esame vero e proprio vi consiglio di collegarvi almeno 15 minuti prima dell’ora effettiva dell’esame da sostenere perché perderete un po’ di tempo con i vari controlli, a meno che non seguiate i consigli che sto per darvi, in questo caso in 5 minuti probabilmente ve la sbrigate. Essendo per me la prima volta non avevo idea dei controlli e dei divieti quindi non ho preparato praticamente nulla, avevo solo collegato un secondo monitor esterno al portatile per essere un po’ più comodo (scelta sbagliata…..).

Prima di tutto ho fatto fatica a trovare il link a cui collegarmi per iniziare l’esame, è comunque tutto scritto nella mail di conferma che ricevete all’iscrizione; in ogni modo si inizia da  www.microsoft.com/learning una volta loggati andate nella sezione “Your benefits & exams” nel menù e poi cercate il link “Start a previously scheduled online proctored exam” che se non ricordo male si trova in alto a destra. Ok a questo punto dovrete scegliere l’esame e, dopo aver cliccato su di esso, partirà il software per la gestione dell’esame.

A questo punto ci saranno un paio di verifiche svolte in automatico (ad esempio lo stato della webcam e del microfono) e vi verrà chiesto di fare una fotografia del vostro documento di identità. Terminata la parte automatizzata vi verrà assegnato un “tutor” che vi contatterà da prima in una chat e successivamente vi chiamerà al numero di telefono che comunicherete ed eseguirà le verifiche prima dell’inizio dell’esame; la telefonata è completamente in inglese (il numero chiamante era del Massachusetts ma l’operatore era indiano dall’accento), comunque sia se non capite qualcosa hanno la possibilità di scrivervi in chat sia in inglese che nella vostra lingua.

Nel mio caso queste verifiche sono durate un bel po’ perché, come vi dicevo, ero alla prima esperienza e non avevo idea di cosa controllassero. In ogni caso a parte un paio di domande per confermare che fossi io (molto banali: il cognome ed un’altra informazione che non ricordo), l’operatore ha verificato che la mia scrivania fosse pulita e non ci fossero in giro penne, matite, fogli, block notes, cellulari o altro. Per farlo ho dovuto mostrare lo stato della scrivania e della stanza tramite la webcam integrata nel portatile ruotando il pc di 360 gradi (decisamente scomodo visto che era collegato all’alimentazione, al mouse, tastiera, rete, etc. etc.). Altra cosa la webcam deve essere posta frontalmente all’esaminando, nel mio caso invece era posta lateralmente perché avevo collegato un secondo schermo che ho poi dovuto rimuovere dato che non sono ammessi altri schermi collegati al pc. Ulteriore verifica per quanto riguarda le tasche ed eventuali oggetti nascosti in esse o nelle maniche della felpa. Ultimo passo: ringraziamenti per aver scelto il servizio ed in bocca al lupo prima di depositare il cellulare sul pavimento dietro la propria postazione.

Durante l’esame avrete sempre la possibilità di contattare il tutor tramite la chat con la possibilità eventualmente di essere contattati tramite telefono, per il resto l’esame si svolge esattamente come se foste in un centro pearson vue (gli esami sono proprio gli stessi) con la differenza che siete monitorati tramite la webcam del vostro pc quindi le cose da evitare per non essere richiamati sono: guardarsi spesso intorno o fissare punti distanti dallo schermo, leggere ad alta voce le domande o sillabarle con le labbra. I comportamenti o le situazioni che possono invece fare annullare l’esame sono: alzarsi dalla sedia, abbandonare la stanza, bloccare/disabilitare il microfono o la webcam.

Concludendo posso dire che è un servizio comodo, tanto più comodo quanto più distate da un testing center e vi permette sicuramente di risparmiare tempo (a conti fatti credo di aver risparmiato almeno 1 ora e mezza).

 

P.S.

L’esame in questione era il 70-342 Advanced Solutions of Microsoft Exchange Server 2013, e l’ho passato con il punteggio minimo richiesto…. un pò di “fortuna” ogni tanto!!! 🙂

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  1. Some thoughts about online proctor exams:

    Microsoft provides Pearson VUE with these exams. How is that controlled?
    To take a test in an official testing center seems to be the best choice. Everything is official. You have a direct contact in front.

    The online proctored exams are delivered by Pearson online from anywhere on that globe (it seems to come from India in my case). Who controls that these online exams are not manipulated? Is there a protocol from Microsoft (Pearson)? Is this monitored by Microsoft (Pearson)? Are these online exams verifiable on authenticity? We are right now in a time where IT security is a big issue. You get an exam on your PC at home from anyone and anywhere on that globe. What happened with that exam between Microsoft and you? “Microsoft Runs on Trust.” Can you trust someone you do not see and you do not know where that person is located? I would recommend Microsoft (Pearson) to provide the online exams with a checksum. The test takers can validate the authenticity and integrity of the exams and can be sure that these exams are not manipulated by a third party.

  2. Hi

    I just wanted to find out, in terms of the four-walled area you write in – can there be window in one of the walls or must it be completely closed in with no windows?

    Regards